Forum Sicurpas...
Cifrare file: i componenti della finestra - Versione stampabile

+- Forum Sicurpas... (http://www.sicurpas.it/forum)
+-- Forum: Sicurpas Freeware - Guida - Discussioni (http://www.sicurpas.it/forum/Forum-Sicurpas-Freeware-Guida-Discussioni)
+--- Forum: Cifrare e decifrare file con Sicurpas 4.0 Professional (http://www.sicurpas.it/forum/Forum-Cifrare-e-decifrare-file-con-Sicurpas-4-0-Professional)
+--- Discussione: Cifrare file: i componenti della finestra (/Thread-Cifrare-file-i-componenti-della-finestra)



Cifrare file: i componenti della finestra - Mariano - 10-01-2013

La finestra entro la quale sottoporre a processo di cifratura e decifratura eventuali archivi è composta da quattro oggetti principali: la pagina di controllo in alto a sinistra, il pannello con le opzioni di cifratura in alto a destra, subito sotto la barra pulsanti ed infine la griglia contenente i valori da cifrare o decifrare.

[Immagine: Cifratura%20dei%20file.jpg]

Osserviamo quindi in dettaglio i componenti che popolano gli oggetti in analisi:
  • Pagina di controllo: questa è suddivisa in tre aree di lavoro denominate Sicurezza, Caratteri virtuali e Compressione. Sicurezza: al suo interno è possibile selezionare l’algoritmo di cifratura da utilizzare nei processi e monitorare le impostazioni di sicurezza inerenti i cicli di round AES sulle chiavi master e lo stato operativo degli algoritmi interni al programma. Caratteri virtuali: la digitazione tramite mouse dei caratteri che andranno a comporre la master key. Questa specifica è totalmente invisibile ai keylogger. Compressione: in quest’area si possono monitorare il livello di compressione dei file processati e l’inserimento di una password correlata alla funzione in oggetto.
  • Pannello opzioni di cifratura: contiene la selezione del dizionario attivo, inserimento e verifica della chiave master col pulsante di inserimento automatico della password di verifica. La barra con i pulsanti di scansione chiave tramite i dizionari ed il valore della password espressa per le peculiarità tecniche. Subito sotto è presente la casellina relativa a Sicurpas Ghost Algorithm e quella necessaria per scomporre la password in porzioni. Infine presenziano sei pulsanti che consentono, nell’ordine, di richiamare Sicurpas Blizzard Algorithm, effettuare delle trasformazioni sulla chiave master, memorizzare singole porzioni della password, richiamare suddette porzioni durante l’inserimento della password master, avviare il processo di cifratura ed infine avviare il processo di decifratura.
  • Barra pulsanti: è popolata da dieci pulsanti che, nell’ordine, permettono di inserire i file da cifrare, i file da decifrare, la cartella da cifrare, la cartella da decifrare, sospendere la ricerca file per la lista, cancellare la lista file, visualizzare la cartella ove dimorano i file in lista, visualizzare le caratteristiche tecniche di un file selezionato, annullare la selezione dei file da processare, selezionare tutti i file in lista. La toolbar è completata da un pannellino che indica lo stato operativo della lista temporanea (una locazione di memoria protetta con AES a 256 bit in grado di custodire le password inserite qualora si decida di archiviarle in una scheda) e il numero di file presenti nella lista dei processi.
  • Griglia dei processi: viene al suo interno composta la lista dei file che verranno sottoposti al processo di cifratura o decifratura. Ogni singolo valore viene contrassegnato da una casellina che, se posta in spunta, determina l’adesione al processo di cifratura o decifratura. La casellina in oggetto è indispensabile per poter effettuare una selezione di valori all’interno della lista. La griglia dei processi è suddivisa in campi contraddistinti dalle peculiarità tecniche riconducibili all’origine del file dei file, come Nome, Percorso, Dimensione etc.

Quando utilizzate lo strumento volto ai processi di cifratura e decifratura agite sempre con estrema prudenza, controllate se avete inserito la password corretta, delle volte è sufficiente digitare distrattamente o in condizioni ambientali pessime per ritrovarsi con dei file che non possono essere decifrati. Si presti sempre attenzione a ciò che si digita e, per la verifica, utilizzate il pulsante di inserimento automatico solamente quando siete sicuri che la password è quella desiderata. Effettuate dei test preliminari per vedere se nel vostro sistema tutto funziona correttamente. Il modulo di cifratura è stato testato su tutti i sistemi operativi Windows in condizioni ottimali ed risultato essere affidabile al 100%.

[Immagine: kmixdocked.png]
Infine la raccomandazione più importante: non dimenticate la chiave master, per nessun motivo, altrimenti il file cifrato non potrà essere mai più recuperato!

Un caro saluto dalla terra dei nuraghi