Questo forum utilizza i cookies
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di login se sei registrato, e la tua ultima visita se non lo sei. I cookie sono brevi documenti di testo memorizzati sul tuo computer; i cookie impostati dal forum possono essere utilizzati solo su questo sito e senza rischi per la sicurezza. I cookie su questo forum possono anche monitorare gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti. Si prega di confermare se si accettano o si rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie viene memorizzato nel browser indipendentemente dalla scelta agita per evitare che sia ripetuta ancora una volta la domanda. Sarai in grado di modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina


Utilizzo Sicurpas
#1
Sono nuovo del forum ed ho una curiosità da chiedere relativamente a Sicurpass. E' possibile utilizzare Sicurpas sia nella versione installabile sia in quella portabile? Cerco di spiegarmi, avere i medesimi siti e medesime password salvate su entrambi i dispositivi, in modo che quando non si è al proprio pc e si è fuori casa si possa utilizzare Sicurpas nella versione portabile? Se è possibile come fare per avere aggiornate entrambe le versioni? Inoltre come proteggere la pendrive con una password tale da non permetterne la lettura?
Tante grazie AngelAngelAngel
#2
Ciao GLOLLI564
Un quesito estremamente intelligente. Grazie.

Premettiamo innanzitutto che una scheda generata con la versione installabile è assolutamente e totalmente compatibile con la versione portable. Detto ciò puoi predisporre, nel caso da te formulato, varie strategie comportamentali che ti consentano di tenere costantemente le schede aggiornate. Se hai bisogno di utilizzare entrambe le versioni possiamo pianificare una condotta improntata più che altro alla sicurezza, in questo senso:
  • Versione installabile: creare una scheda entro la quale archiviare solo ed esclusivamente le password utilizzate in locale, cioè nel computer che, tramite Sicurpas, accudisce tutte le formalità necessarie a dei collegamenti Internet mediante postazione fissa.
  • Versione portable: creare una scheda entro la quale archiviare solo ed esclusivamente le password da utilizzare al volo in postazioni occasionali che, tramite Sicurpas, accudiscono le formalità necessarie a dei collegamenti Internet di natura occasionale.

Questo metodo, dal punto di vista della sicurezza, parrebbe sicuramente improntato ad una maggior prudenza: utilizzando la stessa scheda da trasportare in differente luogo esporrebbe la tutela della medesima ad un più alto livello di rischio: la presenza di programmi spia e tutta una serie di incognite potrebbero favorire la rottura della password master.

E’ assodato che, quando si agisce in un contesto esterno al proprio habitat naturale, si tende inesorabilmente ad effettuare delle operazioni che potrebbero rivelarsi estremamente rischiose. Un esempio classico è dato dalla serata in casa di amici e si decide di utilizzare le postazioni locali: il tasso di attenzione cala inesorabilmente ed il rischio che qualcuno possa carpire la password master diviene alquanto reale.

Questo è il motivo per cui non abbiamo implementato nel software una procedura che possa aggiornare automaticamente le schede!

E’ buona regola, quando si decide di utilizzare Sicurpas Portable, creare schede con password master totalmente differenti da quelle tutelate in locale e, preferibilmente, creare una master key ex novo ogni qualvolta si opera al di fuori del proprio habitat.

Se vuoi avere una pennina USB che risulti essere assolutamente inattaccabile puoi cifrare i file al suo interno tramite Sicurpas. Il programma ti consente di codificare con una o più master key intere cartelle e gruppi di file. Personalmente conosco tanta gente che, utilizzando il nostro software, ha reso praticamente invulnerabili le proprie pennine.

Unica regola: non dimenticare mai le password master!

Ultima raccomandazione: eseguire sempre il backup delle schede e riporre le copie in luoghi sicuri ed inacessibili.

Spero di esserti stato utile e, nel ringraziarti ancora, sono a completa disposizione per qualsiasi eventuale quesito.

Un caro saluto dalla terra dei nuraghi!
#3
1 milione di grazie per la risposta, completa ed esaustiva.
WinkWinkWink
#4
Mia prima domanda.
Utlizzerò sia la versione installabile sul pc che quella portabile da usare con pendrive.
Al momento del download sono stato però incerto se scegliere Sicurpas 4.0 o Sicurpas 3.0.1 Light.
Quali sono le differerenze sostanziali e/o prestazionali?
Grazie

P.S.: leggendo nel forum forse riesco a rispondermi da solo:
la versione 3 è superata, mentre pensavo che fosse solo Light ( cioè in qualche modo più snella).
Quindi opto per la versione 4.0
Grazie.
#5
Decisione saggia oltre che utile.
#6
Sono già in difficoltà, pur avendo seguito le videoguide:
1)- ho creato sottogruppi, OK, ma tutto il gruppo rimane aperto o chiuso invece di reagire al comando +/-( AL TEMPO: risolto!, bisogna cliccare 2 volte!)
2) praticamente non riesco a memorizzare psw, ecc.
invece di 3 pallini verdi ce ne sono due, al primo Tab il cursore non procede
ed al secondo Tab non succede nulla. E' forse cambiata un poco la procedura rispetto alle guide?


Allegati Anteprime
   
#7
(16-04-2015, 17:21 )erg Ha scritto: Sono già in difficoltà, pur avendo seguito le videoguide:
- ho creato sottogruppi, OK, ma tuttom il gruppo rimane aperto
- praticamente non riesco a memorizzare psw, ecc.
invece di 3 pallini verdi ce ne sono due

Metti la spunta nel quadratino Sicurpas Ghost Algorithm, se non hai i tre pallini verdi significa che la pasword è debole o media.
Una password forte la puoi creare con Sicurpas Blizzard Algorithm senza necessità di rammentarla, fatto questo salva i cambiamenti
con il pulsante ad icona floppy.
#8
Spiego il mio habitat Shy:
- io ho 4 pc con 7 S.O. (linux Mint vari e Win vari)
- in famiglia li utilizzano in diversi- anche più niubbi di me e di età molto diverse-, per quello ci sono anche delle psw facili, che vorrei mantenere, e spiego perchè.
Se creassi una psw automatica forte con Sicurpas in un S.O. poi facendo la stessa operazione sullo stesso sito ( o cartella) di un altro S.O. immagino che non sarebbe la stessa e quindi vi si dovrebbe accedere sempre utilizzando il programma e sarebbe una lungaggine.
Non solo,... alcuni siti vogliono la psw con caratteristiche proprie ( es. solo caratteri numerici,oppure con maiuscole+minuscole+numeri, o almeno 8 caratteri variegati, o un indirizzo email, ecc.)....
I siti di chiacchericcio naturalmente non preoccupano mentre invece:
- posta
- siti finanziari (banche, carte di credito)
- siti con dati sensibili ( Sanità )
- ecc.
devono essere protetti, ma anche noti agli interessati.

L' intento era di avere degli automatismi in casi di momentanea amnesia
( e già ho incespicato nella procedura della funzione di autodigitazione-...per es. ho fatto l' accesso al Majorana,... ma non mi ha autenticato ) e di avere Sicurpass in Pendrive (con anche file criptati con dati vari di validazione) da portare con sè.
#9
Scrivi,
Se creassi una psw automatica forte con Sicurpas in un S.O. poi facendo la stessa operazione sullo stesso sito ( o cartella) di un altro S.O. immagino che non sarebbe la stessa e quindi vi si dovrebbe accedere sempre utilizzando il programma e sarebbe una lungaggine.

Utilizza Sicurpas portable per accedere da altri sistemi operativi o computer diversi, la scheda creata nel tuo pc ( consiglio di inserire una ventina di password per scheda, più schede maggiore è la sicurezza) la copi e incolli in pendrive ed il suo utilizzo è immediato, la sicurezza non la devi vedere come una lungaggine, essa è essenziale.

Per i siti hai ragione, non tutti accettano caratteri ascii e speciali, in questo caso Blizzard permette l'utilizzo di caratteri numerici e alfanumerici maiuscoli e minuscoli togliendo la spunta da speciali e ascii.

Scrivi,
I siti di chiaccericcio naturalmente non preoccupano mentre invece:
- posta
- siti finanziari (banche, carte di credito)
- siti con dati sensibili ( Sanità )

E' questo il compito di Sicurpas, tutelare i propri dati sensibili e cifrare documenti video audio ecc.. I siti da te descritti li utilizzo quasi giornalmente ed aggiungo l' Inps.

Per quanto riguarda l'auto digitazione nel Majorana inserisco la stringa, copia e incolla nel tuo Gruppo o Sottogruppo..
-sleep-5000-tab-9-enter-1-sleep-1000-username-tab-1-password-enter-1-


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)