Questo forum utilizza i cookies
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di login se sei registrato, e la tua ultima visita se non lo sei. I cookie sono brevi documenti di testo memorizzati sul tuo computer; i cookie impostati dal forum possono essere utilizzati solo su questo sito e senza rischi per la sicurezza. I cookie su questo forum possono anche monitorare gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti. Si prega di confermare se si accettano o si rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie viene memorizzato nel browser indipendentemente dalla scelta agita per evitare che sia ripetuta ancora una volta la domanda. Sarai in grado di modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina


Bentrovati
#11
clanbomber 
(26-08-2014, 22:36 )sg-1 Ha scritto: Ciao kRel, scrivi..

W=03iÍBTÅ%î6N©>?z#êf

Questa stringa è sicura ma difficile da rammentare ed inserire nel campo preposto alla decifratura.

In queste righe esprimo un poco di humor anglosassone..

Scrivere le password su agenda cartacea è un metodo che usavano gli avi come affermi, la tecnologia era una chimera, ma se proprio vogliamo perseguire tale metodo è possibile scrivere la password dietro una piastrella in cucina, incisa, oppure l'agenda nascosta nel tacco girevole di una scarpa. Chi mai sospetta un tal metodo per celare i dati?

Certo... hai perfettamente ragione, non è facile scrivere e ricordare una password così come quella da te indicata, infatti io uso il classico nome del cane di un amico, invero assai curioso e difficile da assemblare nel lessico italiano.... Oppure qualche nome fantasioso, dei personaggi che popolavano i miei sogni di bambino, anch'essi impossibili da immaginare...

Peraltro scrivere la password dietro la piastrella è un metodo quasi inattaccabile, ma ha il suo punto debole: se ci si scorda dov'è stata scritta ? Smile

Volendo usare la fantasia di modi ce ne sono. Anche se nella migliore delle ipotesi contribuiscono solo ad acchetare il nostro desiderio di sicurezza ...

Comunque Rijna e Bin Laden, che a lungo hanno operato indisturbati, usavano la bassa tecnologia dei pizzini che quindi è un metodo antico ma sicuro....

Sicurpass ovviamente offre una gestione avanzata, ma anch'esso ha il suo tallone d'achille: la Master password. Persa quella... tanti saluti. E a me modestamente è successo Smile

Allora... a ben leggerti con android posso mettermi il cuore in pace. Ho capito bene ?

Un saluto romano (ma non nel senso che qualcuno potrebbe immaginare...)
#12
Ciao kRel,

Sicurpas ovviamente offre una gestione avanzata, ma anch'esso ha il suo tallone d'achille: la Master password. Persa quella... tanti saluti. E a me modestamente è successo.


Per quanto mi riguarda il tallone d'achille non esiste in Sicurpas, è la nostra gestione delle Master password ad essere labile e vulnerabile.
La password della scheda è salvabile tramite il pulsante preposto con estensione .srd, in pendrive , nel computer, in supporti masterizzabili,
nel disco usb esterno e in ogni sistema operativo presente su hardisk nel caso si abbia un pc Desktop.

Abbiamo la possibilità di creare la master password parziale della scheda spuntando l'apposito quadratino e selezionando i caratteri da salvare, questo procedimento prima di salvare la medesima. Immagine..

   

In questo caso apriamo la scheda, digitiamo kRel ed importiamo la password parziale salvata che verrà inserita automaticamente.
Sicurpas non lascia nulla al caso.

Scrivi: Allora... a ben leggerti con android posso mettermi il cuore in pace. Ho capito bene ?

Mariano ti ha informato in merito:

Dal canto nostro stiamo lavorando per offrire un prodotto multipiattaforma che comprenda tutti gli ambienti oggi presenti sul mercato, inclusi quelli da te citati.
#13
Ciao a tutti, il metodo illustrato da Sg-1 è a prova di bomba e puoi nascondere il file dove vuoi, senza contare che Sicurpas riconosce il percorso quindi si può tranquillamente imboscare il file nel disco rigido senza alcun timore, basta costruire un percorso fittizio e il gioco è fatto. IdeaIdeaIdea
Ciao
#14
Sono io ad essere ritardato . . .

Leggendo l'appunto di SG-1 mi ricordo molto bene di averlo letto anche se è passato del tempo dall'ultimo utilizzo...

Ma poi credo di essermi perso proprio con quanto ha appena accennato Maria... Infatti credo di ricordare della restrizione che se noi "imboschiamo" il file ad un percorso e poi per qualche motivo lo spostiamo, magari per future esigenze di ottimizzazione dei files archiviati, dimenticandoci che quel file non deve essere spostato, quando potrebbe servirci non funzionerà più, perché è cambiata la posizione di archiviazione. Ho capito male ?

SG-1 SONO FELICE DELLA PARTE IN AZZURRO DELLA TUA RISPOSTA ....
#15
Ciao kRel, il file password .srd salvato nella cartella in posizione di archiviazione di nostra scelta, esempio c:\utenti\kRel\Nontiscordardime viene riconosciuto ed accettato da Sicurpas in quel percorso.

Per non dimenticare la posizione esatta Spostiamo il file nella cartella kRel ed eliminiamo Nontiscordardime.

Quando si ha necessità di ricorrere al file .srd ricreiamo la cartella Nontiscordardime avendo cura di inserire il file in questa con un copia incolla da kRel. Dopo l'utilizzo possiamo tranquillamente eliminare Nontiscordardime , il file non viene perso l'originale è in cartella kRel.Wink
#16
Ciao Krel, non solo il meccanismo è a prova di bomba ma ti consente di gabbare chiunque voglia fare il furbo con le tue password. Io mi sono creata una super password con blizzard da aggiungere ad una parte della master key e l’ho protetta in un file .srd che ho lasciato tranquillamente nel pc dopo aver usato il trucco del percorso fittizio. Anche se qualcuno scoprisse questo percorso dovrebbe però conoscere la parte della password che non è su file .srd e viceversa se scoprisse la parte che digito. Se vuoi aumentare ancora la sicurezza metti il file .srd in una pennina e sei in una botte di acciaio. Perché devi rinunciare a tutte le comodità che ti offre questo magnifico programma?Huh
Al prossimo postWink
#17
Ciao Giovanna, ben detto, Perché devi rinunciare a tutte le comodità che ti offre questo magnifico programma?
Esiste solo una possibilità estrema di perdere la Masterkey, eliminarla per errore nel sistema oppure non ricordarne il percorso.
La prima soluzione è il recupero dal cestino, se questi è abilitato, per quanto riguarda il percorso nulla si può fare. Ricordo che Sicurpas è un software di sicurezza.
#18
Ciao Krel,
oltre alle comodità citate dai partecipanti al post con Sicurpas hai pure la comodità di cifrare i tuoi file più segreti semplicemente con la voce “Invia a Sicurpas Freeware” o trascinando i file nel programma. Puoi contare sul pieno supporto di questo forum dove tutti abbiamo imparato a usare Sicurpas grazie a un esperto come SG-1 e te lo puoi portare in giro dentro una chiavina usb per eventuali usi. Se non utilizzi il programma è come rifiutare una bella pastarella di crema al cioccolato la mattina a colazione con un caldo cappuccino nelle fredde mattine d’inverno. Coraggio e vedrai che ti troverai bene, prova. SleepyBig GrinShy
#19
Saludos,
sperando che il buon Krel non abbia la glicemia alta o sia allergico al latte e derivati SleepyUndecided
Adiosu
#20
Ciao e grazie a tutti Smile

Non uso il latte che è per i bambini. Piuttosto un bel bicchiere (anche due) di cannonau Smile

Ricordavo bene il problema della cartella allora !

@ Giovanna... scusa quale sarebbe il trucco del percorso fittizio ?
Forse quello accennato da sg-1 ? Cioè cancellare la cartella che contiene il file srd, e copiare il file in altro percorso, ma con l'accortezza di ricordarsi il nome dell'ultima nidificazione che conteneva il file srd ???

@ sg-1 ce n'è una terza di possibilità di incasinarsi: la decisione di rinfrescare il computer con una re-installazione ex-novo che prevede una formattazione, abbinata alla dimenticanza di salvare srd e percorso....

Il programma è perfetto, ma una volta m'ha fregato a causa mia, quindi ho dovuto ricreare una dozzina di password in una dozzina di siti. Per fortuna che ne avevo protetto solo un terzo di quelli che usavo abitualmente. Per questo sono ritornato ai pizzini...

Comunque ho ricreato le password e ho Sicurpas. Solo che mi sono abituato ad aprire l'agendina Smile

Ma quando sarà su android allora si che ritornerà alla grande Smile


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)